Toscana: un itinerario tra le colline senesi alla scoperta dei borghi

In Toscana, immersi nelle colline senesi, ci sono alcuni borghi assolutamente da visitare. Ecco un possibile itinerario da seguire.

State progettando una vacanza per la primavera ormai prossima? L’aria comincia a diventare più mite e le giornate si allungano: insomma, è il momento ideale per programmare un tour in una delle regioni più belle d’Italia, la Toscana.

Potreste cominciare da uno dei borghi più belli d’Italia: Volterra (provincia di Pisa). Si tratta di un borgo circondato da mura fortificate, molto suggestivo. Potete fare un giretto tra le viuzze strette del centro storico e raggiungere le piazze, come quella dei Priori, in cui si affacciano palazzi antichi ed eleganti.

Seconda tappa del tour toscano potrebbe essere San Gimignano, un piccolo paese circondato dalle ridenti colline senesi. La caratteristica principale di questo paesino è la presenza di torri maestose ed imponenti che spezzano l’armonia del paesaggio naturale. Oggi queste torri sono solo tredici, ma in passato erano oltre settanta. Salendo su una qualsiasi delle torri è possibile godere di una vista incantevole dell’intera città. La Torre Grossa può essere visitata e al suo interno vi è anche un museo civico.

Altri due piccoli paesi che sorgono sulla via Francigena sono Colle di Val D’Elsa e Monteriggioni. Entrambi paesi medievali, sono suggestivi da visitare perché arroccati sulla collina. Si consiglia di fare tappa in uno dei tanti ristorantini tipici per assaggiare i piatti gustosi della zona.

Il tour non può non comprendere una sosta a Siena, la splendida città famosa per il suo Palio. Per dominare la città d’alto si può salire sulla Torre del Mangia, salendoci naturalmente a piedi. Le stradine del centro storico sono assai caratteristiche, pullulano di antiche botteghe, negozi di souvenir e ristoranti tipici.

Per gli amanti del buon vino il tour prevede una tappa anche a Montalcino, il paese in cui viene prodotto il vino Brunello di Montalcino. Questo paesino, tipicamente medievale, è ricco di storia, e basta percorrere le sue stradine per accorgersene.

Anche Montepulciano è un paese noto soprattutto per la produzione dell’ottimo vino, immerso tra le colline senesi della Val d’Orcia. Vale la pena visitare la piazza centrale sulla quale si erge il Palazzo comunale.

Ultima tappa di questo itinerario in Toscana prevede la visita ad Arezzo, una città artistica come poche in Italia. Passeggiando per le vie del centro si possono ammirare gli antichi Palazzi, il Duomo di San Donato e la Basilica di San Francesco.