Estate, vacanze e prova costume: come combattare le fastidiose smagliature

Smagliature: cosa sono e da cosa dipendono

Quando si parla le smagliature si intendono inestetismo della pelle molto diffuso, soprattutto nelle donne. Esse si localizzano principalmente sulla zona dell’addome, glutei, fianchi, seno e cosce. Si presentano generalmente come delle striature e solitamente delle donne compaiono tra i 12 ei 16 anni a causa della continua evoluzione degli ormoni della crescita. In alcuni casi e se possono derivare dalla perdita di peso nervosa è troppo veloce che hanno portato i tessuti ormai allargati a rimpicciolirsi tutto d’un colpo. Le smagliature insorgono nella maggior parte dei casi nei pazienti obesi. In molti casi esse nascono per la mancanza di elastina nel corpo, un fattore che regola l’ elasticità dei muscoli e della pelle. La formazione delle smagliature ha 3 fasi: la prima è la fase infiammatoria, durante la quale le striature assumono un colore rosaceo e possono provocare bruciore o prurito, la seconda è detta fase cicatriziale iniziale, nella quale la striatura comincia a trasformarsi e diventare una linea sottile di colore rosa pallido, la terza e ultima frase è detta cicatriziale definitiva, nella quale le striature assumono un colore biancastro.

smagliatura-pancia

Smagliature in gravidanza e prevenzione

Un periodo nel quale si possono corriere le smagliature è sicuramente quello della gestazione. Durante la gravidanza, infatti, una donna è soggetta l’aumento del peso, che porta all’insorgere delle smagliature soprattutto nelle zone dell’addome e del seno. Sono soggette alle smagliature in gravidanza soprattutto le donne di razza bianca, contrariamente alle donne afroamericane asiatiche. Solitamente le smagliature cominciano a comparire dopo gli otto mesi di gestazione e tendono ad alleviarti subito dopo il pasto, ma non scompaiono. Le cause principali della presenza delle smagliature in gravidanza sono sicuramente l’aumento del peso della donna, ma anche la predisposizione genetica, le abitudini alimentari, il peso del bambino ho l’età della madre; se la madre è molto giovane, infatti, è più soggetta all’insorgere delle smagliature. Per prevenire questo fastidioso inestetismo è necessario sottoporsi a una dieta povera di grassi saturi e molto ricca di legumi, vitamine e sali minerali. Inoltre è necessario bere molta acqua per depurarsi dalle scorie e depurare l’organismo.

Prodotti per eliminare le smagliature

Una volta comparse, è difficile eliminare le smagliature. Per questo è necessario usare degli appositi prodotti; tra questi uno dei più utilizzati è senza dubbio bio oil (olio dermatologico). Si tratta di un olio dermatologico ricco di vitamina E, che aiuta l’organismo a produrre elastina e ad uniformare gli inestetismi cutanei. Questo particolare olio ha, oltretutto, un’azione idratante e aiuta anche le donne in gravidanza con tutti gli inestetismi cutanei che insorgono nel periodo di gestazione.